Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione significa che accetti il loro uso.


L'acqua contaminata dalla Legionella è un problema da non sottovalutare.

Il sempre maggior numero di decessi ha attirando l'attenzione pubblica sul tema Legionella. Da controlli effettuati, nonostante le varie normative e sollecitazioni da parte dell'Autorità Competenti, la qualità delle acque utilizzate dalle attività produttive, alberghiere e della ristorazione non corrisponde sempre agli standard previsti dalla legge.

Oltre all'aspetto sanzionatorio di rilevante entità, l'utilizzo di acque di qualità scadente o addirittura nocive, rappresenta un pericolo reale per l'utenza e configura precise responsabilità penali da parte degli operatori.



LEGIONELLOSI

La legionellosi è un’infezione polmonare causata dal batterio Legionella pneumophila e può manifestarsi in due forme distinte:

  • la malattia del legionario che frequentemente include una forma più acuta di polmonite che può risultare letale
  • la febbre Pontiac, una forma molto meno grave, simile a una normale influenza

Le strutture a rischio sono tutti gli impianti e i trattamenti tecnologici di distribuzione dell’acqua, con una maggiore probabilità di formazione dei batteri negli impianti che comportano un riscaldamento dell’acqua e la formazione di aerosol.

CAUSE E INTERVENTI

Il batterio della Legionella prolifera soprattutto in ambienti acquatici caldi, tra i 22°C e i 42°C, e trova condizioni di vita ottimali nel biofilm presente nelle tubazioni e nei serbatoi idrici.

La prevenzione è il primo passo per ridurre le probabilità di contaminazione negli impianti di distribuzione d'acqua e nei sistemi di condizionamento.

La manutenzione periodica contribuisce a prevenire sia la contaminazione che la diffusione dei batteri negli impianti.

La rapida azione, in caso vi sia una diffusione di Legionella in atto nell'impianto, dev'essere eseguita attraverso trattamenti specifici per la bonifica.

STRUTTURE A RISCHIO

Le utenze maggiormente esposte al rischio di contaminazione sono:

  • strutture turistiche, hotel e campeggi
  • case di cura, ospedali e cliniche
  • scuole e impianti per attività sportive
  • piscine, stabilimenti termali e spa
  • edifici con impianti di condizionamento, torri di raffreddamento, impianti idrosanitari
  • fontane decorative e cascate artificiali

Attenzione particolare va rivolta alle strutture sanitarie, dove possono generarsi focolai epidemici a carico di pazienti con patologie che li rendono particolarmente esposti.

AQASOFT offre soluzioni integrate per risolvere il problema alla radice

Aqasoft si propone quale partner certificato di riferimento nella gestione delle problematiche relative alla prevenzione dalla contaminazione da Legionella pneumophila negli impianti.

Consulenza su misura

Analisi del Rischio

Prevenzione

Bonifica

Chi si affida ad Aqasoft può contare su un servizio su misura, sia tecnicamente che economicamente, grazie all'affidabilità delle soluzioni proposte, alla competenza del nostro Team ed al servizio post-vendita sempre disponibile.

Operiamo in tutta Italia.

Contattaci subito per una consulenza gratuita!

La raccolta e il trattamento dei Vostri dati personali è stato effettuato in ottemperanza al D.Lsg 196/03 ed il consenso implicitamente espresso è necessario per svolgere l'attività richiesta.