Dal 1992 la Giornata Mondiale dell’Acqua si celebra il 22 marzo di ogni anno, ed anche quest’anno, seppur passata in secondo piano, non ha fatto eccezione.

UN-Water, l’ente che coordina il lavoro delle Nazioni Unite sull’acqua e sull’igiene sanitaria, propone ogni anno un tema corrispondente ad una sfida attuale o futura. Nel 2016 la giornata è stata dedicata a “Water and jobs” (acqua e occupazione).

Better water, better jobs!

Oggi quasi la metà dei lavoratori nel mondo – 1,5 miliardi di persone – opera nei settori legati all’acqua e quasi tutti i lavori dipendono dall’acqua stessa e da chi ne garantisce la sicurezza. Eppure le persone che lavorano in questo settore spesso non sono riconosciute o protette dai diritti fondamentali del lavoro. L’attuale tema di “acqua e occupazione” si sta concentrando su come una sufficiente quantità ed una migliore qualità dell’acqua possono cambiare la vita ed i mezzi di sussistenza dei lavoratori e, di conseguenza, trasformare le società e le economie.

Attraverso UN-Water, organismi delle Nazioni Unite e partner internazionali lavorano insieme per porre i problemi legati all’acqua ed ai servizi igienico-sanitari tra i più importanti del 21° secolo.

La Giornata Mondiale dell’Acqua è una delle campagne di UN-Water che si propone di informare, coinvolgere e ispirare l’azione.

Clicca qui per il video ufficiale del World Water Day 2016.

Clicca qui per il sito interattivo del World Water Day 2016.