Tante novità ci aspettano a Bologna dal 22 al 24 ottobre per la dodicesima edizione di ACCADUEO.

Si tratta dell’appuntamento di riferimento per il settore Distribuzione e Trattamento Acqua, in grado di offrire ad espositori ed operatori importanti occasioni di business e di aggiornamento professionale nell’ambito di acqua e gas. e negli anni si è confermato anche come la principale manifestazione a livello internazionale,

Anche per il 2014, la tradizionale Guida alle Novità verrà affiancata dalla Vetrina dell’Innovazione (nella scorsa edizione ha visto la presentazione di oltre 170 innovazioni) che, grazie ad una commissione tecnico-scientifica di esperti delle aziende di gestione di servizi idrici, mostrerà una serie delle migliori novità presentate dalle aziende produttrici di componentistica e apparecchiature.

La Fiera Accadueo negli anni si è confermata come la principale manifestazione a livello internazionale, infatti anche quest’anno sarà ci sarà una significativa presenza di operatori e delegazioni estere.

Lo scopo principale di questa importante iniziativa, sarà infatti di favorire il confronto tra espositori, rappresentanti dei governi internazionali e realtà commerciali. Quest’occasione offre un’ottima occasione e supporto strategico per le aziende che sono intenzionate ad incrementare la propria presenza all’estero.

ACCADUEO svilupperà un importante programma promozionale per favorire la visita di missioni commerciali provenienti dai seguenti paesi: Croazia, Serbia, Montenegro, Romania, Bulgaria, Kazakhstan e Brasile. Le delegazioni, che durante i tre giorni di fiera incontreranno le aziende espositrici, saranno composte da un team composto da: imprese di costruzione, imprese di progettazione, distributori di materiali per costruzione impianti, imprese di trattamento e distribuzione acqua, responsabili di enti governativi e responsabili delle municipalità locali.

Per chi desidera restare stare al passo con l’innovazione nel settore del trattamento e distribuzione dell’acqua, l’appuntamento da non perdere è a Bologna.